Responsabilità sociale

Per un'impresa sociale ed ecologica

Il Libro verde pubblicato dalla Commissione europea nel luglio 2001 definisce la responsabilità sociale d’impresa come “l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate”.
L’impresa che agisce in modo socialmente responsabile contribuisce attraverso la propria attività alla qualità dell'ambiente e del contesto sociale in cui opera, preoccupandosi quindi dei rapporti con i propri interlocutori sociali ed economici (collaboratori, clienti, fornitori, partner, la comunità e le istituzioni).
La responsabilità sociale d'impresa va al di là del solo rispetto dei requisiti legali e si riferisce a pratiche e comportamenti che un'impresa adotta su base del tutto volontaria, anche nella convinzione di ottenere dei risultati che possano arrecarle benefici e vantaggi.
Le imprese che, consapevolmente, affrontano il concetto di responsabilità sociale investono nel loro avvenire, nella convinzione di acquisire delle effettive opportunità di mercato: ecco perché la RSI va considerata come fattore di crescita e di creazione di valore aggiunto.
Un comportamento socialmente responsabile contribuisce, infatti, a creare reputazione, a sostenere l'immagine, ed a migliorare i rapporti con tutti gli stakeholders.